Dal 6 ottobre il Teatro di Corte della Reggia amplia gli orari di apertura diventando accessibile ai visitatori ogni venerdì grazie alla collaborazione tra la Reggia di Caserta e il Touring Club Italiano

PDF Stampa E-mail

Sono oltre 15.000 i visitatori dall’apertura (11 febbraio 2017) ad oggi

Il Touring Club Italiano, con i suoi Volontari per il Patrimonio Culturale di “Aperti per Voi - Caserta”, estende gli orari di apertura ed amplia la possibilità di accesso al Teatro di Corte della Reggia. In particolare, i volontari accoglieranno i visitatori nello splendido teatrino settecentesco ogni venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 13.

“Vogliamo offrire una maggiore fruizione di un sito istituzionale di grande valore, simbolo dell’eccellenza del nostro Paese, come la Reggia di Caserta - afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano. Desidero ringraziare i Volontari perché è grazie al loro impegno, alla loro disponibilità e al loro senso civico e di appartenenza che oggi possiamo garantire l’accoglienza per tre giorni alla settimana in questo luogo, la cui ricchezza culturale ha un forte valore nazionale e internazionale. Il nostro obiettivo è rendere la bellezza - culturale, artistica e naturale - che è propria del nostro Belpaese quanto più possibile accessibile a tutti, per questo ci auguriamo in futuro di poter ancora estendere le aperture.”

“Ringrazio i volontari del Touring Club -afferma Mauro Felicori, Direttore della Reggia di Caserta- che sentendosi parte di un impegno comune, condividono con noi la strategia del rilancio e della riqualifica del sito vanvitelliano garantendo l’apertura del Teatro di Corte, oltre il sabato e la domenica, anche il venerdi dalle 10 alle 13, consentendo al pubblico di visitare uno splendido esempio di architettura teatrale settecentesca.”

Progettata nel 1752 da Luigi Vanvitelli su mandato di re Carlo, la magnifica Reggia di Caserta fu creata per essere il nucleo della nuova capitale del Regno. Il Teatro di Corte si trova nel lato occidentale della Reggia. La sua ideazione risale ad una fase successiva a quella della progettazione del Palazzo. Venne, infatti, progettato dal Vanvitelli solo dopo il 1756 e fu collocato all'interno del Palazzo ad uso esclusivo della corte e dotato di un ingresso riservato che consentiva al re di accedere direttamente al palco reale. Conclusi i lavori nel 1768, il Teatro di Corte fu inaugurato nel gennaio del 1769 dalla giovane coppia reale, Ferdinando e Maria Carolina, alla presenza di tutta l'aristocrazia napoletana.

La Reggia di Caserta, sito museale di grande richiamo, con visitatori in continua crescita, negli ultimi mesi ha registrato un importante riscontro di interesse e di visite.

 
free pokerfree poker
Designed by Reggia di Caserta